Elezioni del Presidente della Repubblica di Slovenia

Il Presidente della Repubblica di Slovenia e eletto con elezioni dirette, a suffragio universale e scrutinio segreto, sulla base di un sistema elettorale maggioritario a doppio turno.  La legge relativa all'elezione del Presidente della Repubblica prevede che il Presidente della Repubblica sia eletto attraverso elezioni dirette, libere e a suffragio con scrutinio segreto. Il Presidente della Repubblica riceve un mandato di cinque anni e non puo essere rieletto piu di due volte consecutive in tale funzione. Le elezioni del Presidente della Repubblica sono indette dal Presidente dell’Assemblea nazionale.
 
Il diritto di voto alle elezioni del Presidente della Repubblica e universale e paritario, cio significa che alle elezioni hanno diritto di partecipare tutti coloro che partecipano alle elezioni dell’Assemblea nazionale. Il principio del suffragio universale si applica sia al diritto di voto attivo sia al diritto di voto passivo. La legge relativa all'elezione del Presidente della Repubblica specifica chi ha il diritto di votare e chi puo essere eletto Presidente della Repubblica. Tutti i cittadini della Slovenia che nel giorno delle elezioni risultino maggiorenni, ossia abbiano compiuto i diciotto anni di eta, hanno diritto di voto e di essere eletti.
 
I candidati alla carica di Presidente della Repubblica sono proposti dai deputati dell'Assemblea nazionale, dai partiti politici e dagli elettori. Il procedimento elettorale e simile a quello delle elezioni dell’Assemblea nazionale. A prescindere dalla modalita di candidatura, si applica la norma di base che ogni deputato e ogni elettore possono sostenere una sola candidatura.
Per la candidatura alla carica di Presidente della Repubblica e richiesto il consenso scritto del candidato.  Il candidato a Presidente della Repubblica puo, con una dichiarazione scritta, ritirare il proprio consenso. La proposta di candidatura, debitamente compilata, e presentata direttamente alla Commissione elettorale nazionale non oltre il venticinquesimo giorno precedente il giorno delle elezioni. In base alle candidature, convalidate dalla stessa Commissione, la Commissione elettorale nazionale redige la lista dei candidati alla carica di Presidente della Repubblica recante i nomi dei candidati e i nomi dei promotori. L’ordine delle candidature e determinato tramite sorteggio. La Commissione elettorale nazionale deve anche pubblicare questa lista, entro e non oltre quindici giorni dalla data delle elezioni.
 
La scheda elettorale e diversa da quella utilizzata per le elezioni dell’Assemblea nazionale. Questa contiene i nomi e i cognomi dei candidati elencati secondo l’ordine della lista dei candidati e istruzioni per votare. Un po’ diverso e anche il modo in cui la scheda elettorale deve essere compilata. Gli elettori possono votare solo per un candidato, e cioe cerchiando il numero che precede il nome e cognome del candidato per cui si vota. Il risultato delle elezioni e stabilito dalla Commissione elettorale nazionale. Viene eletto Presidente della Repubblica il candidato che ottiene la maggioranza dei voti degli elettori che consegnano schede valide. Se nessun candidato ottiene la maggioranza dei voti degli elettori, le elezioni vengono ripetute tra i due candidati che hanno ricevuto il maggior numero di voti. Per l'elezione del Presidente della Repubblica e quindi previsto il secondo turno delle elezioni, in cui si trovano a competere solo due candidati.
 
Stabilito l'esito delle elezioni, la Commissione elettorale nazionale redige una relazione relativa al risultato delle elezioni presidenziali e la presenta al Presidente dell'Assemblea nazionale, pubblicando anche nella Gazzetta ufficiale della Repubblica di Slovenia. Questo e anche l’atto con cui si conclude ufficialmente la procedura per l'elezione del Presidente della Repubblica.